3 giorni a 3 km all’ora

camminoMetti da parte la fretta. Alla seconda edizione della Festa del Camminare, in programma a Vicopisano dal 22 al 24 marzo 2013, spieghiamo come cambiare il mondo con più lentezza e più dolcezza. A raccontare esperienze e rivelare qualche segreto ci pensa chi, da anni, fa dell’andare a piedi una ragione di vita.

Riccardo Carnovalini: Perché CAMMINARE cambia la vita?
Adriano Labbucci: CAMMINARE, una rivoluzione culturale;
Luca Cecchetto: L’esperienza motoria del Nordic Walking a 360°;
Gianluca Bonazzi: Il CAMMINO come atto poetico;
Federica Ottanelli: VIAGGIARE a piedi con Vie dei Canti;

…e poi e poi …gli ospiti della Festa del Camminare sono 32. Ognuno con una storia da cui prendere appunti. Ognuno con un modo diverso di camminare. Ma tutti alla stessa velocità: 3 km all’ora.

Ecco gli incontri pubblici che ti aspettano nei giorni di venerdì, sabato e domenica:

• Più lento, Più profondo, Più dolce
Come cambiare il mondo con più lentezza, più profondità e più dolcezza. Presentazione di un tentativo trasgressivo da Lucca a Vicopisano.
• Camminare con la Guida
Bisogna ritornare sui passi già dati e tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. Anche con una nuova guida.
• Camminare è una virtù, il Turismo è un peccato mortale
Ci sono tanti modi per andare. Ecco una rassegna di carte, libri e maniere responsabili per viaggiare nel migliore dei modi. A seguire proiezione di corti e aperitivo.
• Cammini sociali, 1+1=3
CamminAmare Liguria, Basilicata Coast to Coast, GeMiTo, Il Cammino di Marcella, PasParTu, L’Occitania a pé: esempi concreti di come si organizza un cammino sociale.
• La Rivoluzione a 3 km all’ora
L’andare a piedi come modello di vita. Inneschiamo il cambiamento per accendere la miccia della rivoluzione che viaggia a 3 km all’ora.

Non solo conferenze, alla Festa del Camminare ti aspettano escursioni e passeggiate, viaggi di avvicinamento e osservazioni del cielo, seminari e dibattiti, spettacoli e musica, letture e proiezioni, guide ambientali ed esperti del cammino, Nordic Walking e Teatro Agricolo, pranzi e degustazioni, aperitivi e merende, attività per i bimbi e per i sognatori, la FieraMercato e la mostra delle foto dei viaggiatori per le vie del paese medievale.